Scala, Londra 7 marzo 2007 – di Deja

Londra, 7 marzo 2007

GIOVEDI’ 2/3
Sorpresa!!
O meglio doveva essere una sorpresa!
Francesca ha deciso che andrà a Londra anche lei con Alessia x il concerto e ha mandato una lettera al mio ragazzo x chiedergli di farmi una sorpesa!
Ora, lui da buon malfidente me la fa leggere dicendo :” di sicuro c’è il tuo zampino!” e rovina la sopresa ma dopo molte lacrime, altre lettere di Fra e 2 gg mi regala il volo x Londra e io che fino ad ora non ci pensavo nemmeno mi trovo nel panico + assoluto e senza biglietti!

PANICO!!! Posto ovunque che vado a londra probabilmente anche sul forum Bulldog che passione, ma chi se ne frega!

MARTEDI’ 6/3

Ok, nonostante io non ci possa credere mi tocca prepararmi, dentro di me so che non entrerò quindi in valigia solo cosa comode x aspettare fuori al freddo e al gelo, jeans, stivali, e felpa, memore del freddo dell’ultima volta, faccio un bagno lunghissimo conscia della situazione igenica a Londra e  mi preparo a passare una notte in bianco!

MERCOLEDI’ 7/3
La giornata + lunga della storia!
Mi alzo alle 7 anche se praticamente non ho dormito nulla, mi preparo e Andre mi accompagna in aereoporto dove mi fa tutte le raccomandazioni del caso tra cui :” occho ai cantanti” ci penso su, decido di non cazziarlo x una volta, gli faccio un sorriso e mi imbarco.
Nonostante io abbia girato mezzo mondo in aereo da sola sono 10 anni che non volo totalmente sola e devo dire che un po’ di paura ce l’ho, so benissimo che come l’aereo decolla io mi addormento, ma tant’è l’ansia c’è!
Finalmente atterriamo a Stansted anche perché grazie alla legge di Murphy avevo l’aereo pieno di teenagers in gita scolatica!
Il bus per Londra ci mette molto più tempo dell’aereo da Torino e quando oramai Fra ed Ale mi danno per persa e sto per commettere un omicidio a danni dell’autista arriviamo.
Vedo Janlu, anzi vedo la maglia di Janlu, Fra la mia gigantona, Ale e due ragazzi di cui uno credo essere Luka, riesco finalmente a scendere e mi fiondo tra le braccia di Fra e Ale, bacio e abbraccio Janlu e saluto Luka e Jfreed che nel frattempo mi viene presentato, guardo Luka e gli dico :” ah beh almeno non mi hai picchiato! ” ricordando  i nostri trascorsi sulle pagine di Jamitaly, lui scoppia a ridere e ci avviamo a mangiare, chiarisco subito che McDonald non è tra le ipotesi contemplabili (  Janlu che mi conosce e non aveva dubbi sorride) alchè andiamo dentro la stazione dove scambio una patata bollita piena di tonno maionese e mais per un panino, la ordino e  poi mangio solo la patata 
Insomma come tutte le volte che vado a Londra il cibo è la cosa di cui mi scordo sempre!
Finiamo di mangiare ci salutiamo e  ci dirigiamo verso i rispettivi alberghi dandoci appuntamento 2 ore dopo alle 16.30 davanti al locale x andare in missione a Camden ( cheeba mission).
Appena arrivate a Kings Cross  Fra scappa in albergo perché ha delle esigenze impellenti e io e Ale decidiamo di passare davanti allo Scala che è lì vicino a mezzo isolato, siamo quasi davanti quando un gran bel pezzo di figliolo mi sorride e mi dice: ” non m riconosci ?”
E io con la faccia di tolla che mi contraddistingue nei 5 continenti  :” SHOULD I? ( dovrei?)”…in 5 secondi passo in rasegna la Band, membri non + “in uso”, tecnici e chi + ne ha + ne mette, poi mi viene un dubbio e gli dico :” beh dimmi almeno il nome”! e lui : Spave Clav!”.. wowowwwwwwwwwwwwwww Jonassssssssssssssssssssssssss e gli salto quasi in braccio, avevo così tanta voglia di conoscerlo e poi il fatto che mi abbia riconosciuto, proprio a me se soffro della sindrome da cinderella e penso che nessuno mi consideri mai wowwwwwwwwwwwwww wowwwwwwww wowwwwwwwwww mi sento iperlusingata!
Arriva anche Ale, si salutano e gli diciamo che stiamo andando in albergo, poi andiamo a prenderci una birra al pub e che ci vediamo dopo li davanti, io me ne vado come se avessi incontrato JK in mezzo alla strada che mi ferma e mi saluta, tutta goduta!

Tranne brevi pause farmacia e lunghe pause al pub il pomeriggio scorre tranquillo e un po’ alticcio, l’albergo fa schifo con il soffitto che è retto solo dal lampadario e rischia di caderci in testa da un momento all’altro e il lavandino che farà plin plin plin plin tutta la notte!
Arriviamo allo Scala e ta dammmmmm c’è la mia superMsP! Ci abbracciamo, mi chiede dei capelli ( io svengo, il mio ragazzo manco si accorge se li taglio e lei che mi ha visto solo 1 volta nota che sono + scuri e + lunghi, lo so sono sciocchezze, ma x me è bello!!)
Mi presentano anche Russ che è dolcissimo e che mi sopporterà sulle sue spalle metà concerto, e saluto Nicki che avevo già conoscito al Jazz Cafè!
Verso le 5 (credo ero un po’ urbiaca in questa fase) io e Janlu andiamo a Camden dove appena scesi dalla stazione della metro un tizio di colore enorme ci guarda e ci fa :” Fumo?” in italiano, io e Janlu ci guardiamo allibiti , chi chiediamo se ce l’abbiamo stampato in faccia e ci accodiamo al gigante!
Torniamo dai nostri eroi in attesa fuori dallo Scala e ci assentiamo un secondo con un po’ di amichetti stranieri e quando torniamo ci sono già le transenne per la fila.
Ale, Janlu, Luka, Jonas, Russ e Msp, Niki e suo marito entrano nella coda e devo dire che in quel momento io e Fra ci siamo guardate e abbiamo quasi pianto di tristezza, ci siamo dette:” me ne sto pentendo!”  e proprio in quel momento arriva una telefona di John, Fra mi lancia il telefono io facendo mille casini mi fingo lei e lui mi dice di non preoccuparci che si prende cura lui di noi e mi chiede quanti siamo, io anche se Ale è in lista gli dico noi 3 così il terzo biglietto lo prende Jfreed penso  (non sapendo che entrerà per altre vie), faccio un gran pasticcio, prima gli dico: Io, Fra e Ale, poi Vere, Ale e Fra e poi alla fine gli dico, senti siamo in 3 , xchè iniziavo ad avere dei disturbi da personalità multipla, lui mi ripete che si prende cura lui di noi 3 e la tensione si allenta un pelo.
Dopo un secondo esce Matt con la moglie che vanno a mangiare e si fermano a salutarci, passa Sola e ci scappa il salutino anche con lui e poi arriva Derrick, chiede alla fine a me e Fra come entreremo e io gli dico cosa mi ha detto John, lui mi dice se ti ha detto così allora ” lui è il tuo uomo!” (metaforicamente) peccato che dica che John non è ancora arrivato e qui il panico e il freddo assumono proprorzioni stratosferiche, per non parlare della paranioa will destroy ya!
Passa anche Paul che ci saluta e bacia ( che Jamirofigone che è!)  e tutto dolce ci chiede come mai siamo fuori e gli spieghiamo che siamo senza biglietti, lui inizia a spiagarci che lui non ce ne può dare ma lo stoppiamo, non vogliamo biglietti da lui sappiamo come funziona e lui capisce che lo volevamo solo salutare e ci premia col sorriso + bello del mondo!
Quando ormai io sto tentando di convincere Fra e Jfreed ad andare al pub dietro l’angolo vediamo spuntare la faccia di John ( sant’uomo santo santo!!) che ci sorride e ci fa segno di aspettare.
Torna, bacia Fra, bacia me e fa aprire le transenne per farci passare, vede Jfreed dietro di me  e gli fa ” ah si mi ricordo di te!” e così passiamo tutti e 3…ci dice di correre, urla alla security di non provare nemmeno a perquisirci e di dice correte correte che sta x iniziare!

Io non ci credo faccio 3 gradini , mi fermo e caccio un urlo, tornarei in dietro a baciare ancora John ma vedo solo scale che salgono, Fra che corre e poi Bum siamo nella sala, Ale , Janlu e Luka ci allungano la mano e noi come se nulla fosse arriviamo belli belli in 2° fila accompagnati da un coro di insulti inglesi.
Ommioddio salto sulle spalle di Janlu, bacio Russ saluto Msp e Jonas ed eccoli si apre una porta vedo John e Matt, Jay è dietro che fa lo scemo e apre e chiude…vuoi farci morire????
Insomma in un battibaleno arrivano tutti assieme sul palco, Jay ci guarda ci fa un sorrisino, saluta la crew italiana e gli scappa un commento su come debba sempre allungare le liste all’ultimo, io sghignazzo e penso:” ma tanto di cappello a te Jay che lo fai, imparasse tutto lo star sytem a fare il Lord come te”! non vi dico quanto gli ho voluto bene quando ho capito che era stato lui a dire a John di venirci a prendere!
Attaccano Cosmic Girl …devo essere onesta non è proprio la mia canzone preferita ma EHY stanno suonando live a 2 metri da me potrebbero pure suonare Kiss me Licia per come sono contenta in questo momento, basta che siano loro!
Ok tutta la setlist non me la ricordo, so che quando hanno attaccato High Times  è scoppiato il pandemonio, mai sentita in versione + bella, Jay inizia a cantarla e rimane basito che la sappiamo già tutti ( eh bello Gig in the sky lo conosciamo già a memoria che credi!) …ogni tanto mi perdo e chiedo a Janlu” Janlu aiuto ma questo che pezzo è?” e lui :” non lo sa nemmeno lui si è perso mi sa”! ahahahahh beh se si vuole perdere anche 2 volte la settimana io vado ad ascoltarlo.
Passo mezzo concerto abbarbicata tra le spale di Janlu e Russ ogni tanto coccolandoli anche un po’, poi a me piace abbracciare i miei amici, sentirli intorno a me, così ogni tanto mi abbraccio Janice, Fra, addirittura Luka…sto concerto resterà nella storia 
Nel frattempo suonano FJLIS  e io resto basita …”maccome -penso- era uo schifo di canzoncina commerciale e ora senti qui che roba!!”  che sorpresa!
Io passo il tempo a sorridere e a guardarmeli tutti bene, Derrick  si da da fare come un pazzo, Paul….da orgasmo, Rob addirittura preso bene e sorridente ( sarà grazie a Liberty :P), Sola con sorrisi a 50 denti pesta sulle percussioni come un indemoniato, Matt è contento e anche se una tasteira è fuori uso ha la faccia di uno che se la goda talmente tanto che potrebbe pure suonare solo battendo le mani, le Coriste poi, troppo carine, passano il tempo a interagire con la folla e sorridere!
Attaccano If I like it I do it…e Jay dice tutta una roba prima ma io sono talmente contenta del pezzo che non capisco nulla, appena iniziano vorrei avere la stanza tutta per me e ballare ballare ballare, è per quello che a me in prima fila mi si vede solo a questi microconcerti, io voglio ballare  e sto dietro di solito! Ma qui di andarmene dietro a ballare non ce la faccio proprio anche se Sola fa del suo meglio per farmi ribollire il sangue nelle vene…praticamente ballo su e con Janluka, poi non so da dove arriva una canna x fortuna che mi da una calmata!
Forse mi ha calmato fin troppo inizio ad avere la pressione sotto i piedi così grazie al fatto che MsP e Russ vanno dietro ( scopro poi a ballare) mi abbarbico un attimo sulle transenne e devo dire che la traccia dopo me la sono fatta muovendo solo dai polsi in giù.
Non so se le tracce le sto mettendo nell’ordine giusto , chiedo venia, fate conto che  ha la memoria di un invertebrato, xò gli aneddoti sono quelli giusti legati alle canzoni!
Ad un certo punto Jay annuncia Time won’t wait e li come se mi fossi sniffata qualcosa di portentoso al solo sentire ste 3 parole :” time won’t wait” torno in piena forma…anche se all’inizio so di aver pensato, ma Jay che dice questa è main vein ohohoh beh era vero!

La parte + bella è stato quando ha cantato Radio   perché era la prima volta e noi ci siamo sgolati, beh lui fa tutte le faccette del caso e noi ci uniamo ai cori.

Mi ricordo anche Black Capricorn Day e so che penso ….alla faccia ma stasera mi vogliono proprio stupire!
Insomma pure quest’ultima canzone io non l’avevo mai calcolata molto, mi sembrava uno sfogo come dire se ogni tanto sono di cattivo unore è xchè i capricorni hanno le giornate nere…xchè i Tori no??? 😀
Cmq è bellissima anche questa, Matt sembra sempre + indemoniato, i fotografi e cameraman sono impazziti e Jay ad un certo punto butta pure un asciugamano sulla camera di uno particolarmente insistente…ma poi la toglie e sorride.

Parte Deeper Undergruond e io penso :” ah senti come la fanno ma allora non è vero che il rock è venuto con Rob!” mi piacerebbe dirglielo, ma che glielo urlo a fare?
È bellissima anche se ormai io a D.U lego un senso di tristezza immane  anche se l’ascolto x i fatti miei, xchè di solito vuol dire bye bye Jamiroquai… ci penso su e decido di scatenarmi !

Escono…omamma è già finito?? NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO rifacciamo tutto !
Piantiamo un bel po’ di casino, gli inglesi battono tutto il battibile, iniziamo a guardare cosa fa David Rowe, almeno io che penso se se ne va lui è proprio finita, ma lui non se ne va e loro tornano sul palco x regalarci una meravigliosa Virtual Insanity , che meravigliosa è davvero!

Jay alla fine saluta tutti, durante il concerto ha detto che non si ritira e vuole solo fermarsi x un po’ e io penso e cacchio e moh io come faccio, dove la trovo tutta sta goia, st’energia e sto affetto palpabile se non qui???!!!

La gente inizia a disperdersi e io adocchio delle scale su cui sedermi ( ahhh seduta !) e inizio a pensare a quanto è stato bello a quanto avrei voluto avere Filippo vicino, a chi è rimasto a casa e se l’è visto sul pc e spero con tutto il cuore che sia arrivato il casino che facevamo!

E’ stato veramente intenso,  ogni nota mi ha riempito dentro nel posto dove solo  la musica dei Jamiroquai riesce ad arrivare e mi sento come se mi avessero dato 10 anfetamine tutte inisieme.

Vorrei ringraziare tutti, primo tra tutti Andrea per soportare la mia Jamiroquaite e avermi pagato il volo, sei quasi + santo di John!
John per essersi preso così cura di noi prima e dopo, se mai Jay lo lincenziasse a casa mia ha pranzo e cena pagate!! Mai conosciuto guardia del corpo così dolce!
Alle mie 2 partner in crime, ad Ale per essere pronta a partire da sola ( ma ti pare che ti lasciavamo andare sola?) e  a Fra per essere la mia anima gemella nata donna!
A Jonas per i mille sorrisi, le coccole e x il riconoscimento in mezzo alla strada, ero felice come una bambina!
A Msp per essere sempre la + sul pezzo di tutti e perché si preoccupa sempre per me e x chi rimane fuori! So sweet and such a woman!!
A Russ x tutto per il caldo abbraccio di benvenuto e per i 40 minuti sulla sua spalla.
A Jfreed per l’attesa fuori impanicati, menomale che c’eri tu!
A Luka per non avermi menato, anzi siamo quasi riusciti ad andare d’accordo!
A Janlu….abbiamo passato dei momenti magnifici insieme!

Last but ot least ai Jamiroquai e non solo per averci fatto entrare ma per regalarci sempre una scusa per cui essere felici.

Vere