Notizie sui live in america latina.

Giovedì si è tenuto in Argentina il primo concerto del tour dei Jamiroquai in America latina.

Jay si è presentato sul palco vestendo un coloratissimo poncho che ha
tolto dopo poco per svelare una maglia della nazionale argentina di
calcio. Più tardi ha sfilato anche la maglia argentina restando con la
sua consueta maglia nera.

Pare che la tracklist del concerto sia stata la seguente:

Canned Heat
Space Cowboy
Cosmic Girl
Revlution 1993
Little L
High
Times
You Give Me Something
Dynamite
Use The Force
Black Capricorn
Day
2001
Love Foolosophy/Main Vein
Time Won’t Wait
(Don’t) Give
Hate A Chance
Alright
Deeper Underground

Sul funkin.com potete leggere un review della serata scritto dalla giornalista argentina Agustina Sucri.
Inoltre sul Jamirotalk troverete alcune foto scattate durante la serata e sul sito Showlivre.com un breve videoclip del concerto.

Intervista a Jay Kay

Il sito brasiliano Estado.com.br ha recentemente pubblicato un articolo a Jay Kay in occasione dei concerti che sta tenendo la band in questi giorni in America.

Nell’intervista Jay parla di numerosi argomenti, spaziando dalla musica, all’attualità, al calcio e parla, come sempre, di auto.

L’intero articolo può essere letto su Estado.com.br (in portoghese) oppure su BabelFish (in inglese).


thnx to funkin.com

I Jamiroquai passano alla Columbia.

Il sito ufficiale ha riportato una notizia che parla di un passaggio della band dalla Sony BMG alla Columbia Records.

In realtà, come spiegato nel comunicato, il passaggio è solo dovuto ad
una “ristrutturazione” della Sony: la Columbia Records infatti fa parte
del gruppo Sony.
Molti artisti hanno compiuto lo stesso passaggio dei Jamiroquai.

Vi riporto il testo del comunicato presente sul sito ufficiale:

“As you might already have heard, Jamiroquai have switched to Columbia
Records as a result of the new label structuring at Sony BMG. It’s just
a business procedure and nothing to worry about because Jamiroquai will
continue to produce their unique brand of funked-up grooves for
many years to come.”