トラニ (Baの) 03 7月 2006 – イーノスの

Ancora una volta ai piedi del palco, ogni volta la stessa emozione del primo concerto!

Ma andiamo con ordine…

Dopo una bella serata trascorsa con Stefano, ormai eccezionale compagno di ogni concerto, partiamo da Avellino verso le 10:30 e per mezzogiorno (grazie alle indicazioni del suo sexy tom-tom!) siamo a Trani. Neanche a farlo apposta arriviamo tutti contemporaneamente: Jan, LuV, Mica, アレッシア, FRA, falco, io e Stefano!! L’ultima volta era Bologna, 10月… Rivedersi è sempre un piacere enorme!

Dopo i baci e gli abbracci di rito, primo giro di perlustrazione… se non fosse per il palco e per una strada chiusa sembrerebbe che a Trani è un giorno come tutti gli altri…

Il tempo scorre veloce tra chiacchiere, conoscenze, gelati e svariati tentativi di capire dove/come/quando si entra in piazza per assistere allo show! Ebbene si, l’organizzazione è pessima e alla fine, quasi di forza, costringiamo la security (qualcuno gli spieghi che sono pagati per proteggerci, non per fare i gradassi) a piazzare le transenne di ingresso alla piazza!

La prima transenna l’abbiamo già conquistata, quella dell’ingresso… adesso ci aspettano svariati metri di corsa per conquistare la prima fila!

Le ore passano mentre noi siamo sempre + compressi… ma finalmente verso le 20 ci fanno entrare…: corsa mozzafiato (ricordo ancora le urla di Laura “Filippo corriiiiii!!”) e finalmente ci siamo! Ancora una volta in prima fila… ancora una volta tutti insieme! Attacchiamo le bandiere (stavolta sono 2!) e riprendiamo fiato mentre dalle casse parte la solita compilation esilarante!

Ogni tanto, dalle finestre del monastero che affaccia sulla piazza fanno capolino i ragazzi della band che si beccano i saluti di tutti.

Tra danze, chiacchiere e foto il tempo vola… cala la notte su Trani e finalmente è il momento dello show!

Solito intro e poi via con (残念ながら) i soliti pezzi degli ultimi live:

イントロ

Canned Heatを

Space cowboy

cosmic girl

revolution

blackcrow

little l

travelling without moving

あなたは私に何かを与えます,en

use the force

black capricorn day

lovefoolosophy/main vein

time wont wait

high times

alright

deeper underground
A parte qualche problema tecnico durante Canned Heat ed un audio mediamente cattivo il concerto scorre via piacevole… マ, a mio modesto avviso, la scaletta andrebbe un pò ritoccata! Ormai sono mesi e mesi che suonano questi pezzi nello stesso ordine! Stavolta di nuovo ci sono solo You give me something (non mi è mai piaciuta live, ma devo dire che mi sono ricreduto), Black crow (…) e Black capricorn day (dite quello che volete a me continua a nn piacere…). ザ “mia” Travelling Without Moving è stata un pò più tranquilla delle già sentite versioni live… ma cmq da pelle d’oca!

Scaletta a parte J appare sottotono, silenzioso e ha interagito poco con il pubblico per tutta la durata del concerto. Una nota positiva è stata la sensazione che la band si divertisse a suonare, cosa che non ho mai notato nei precedenti concerti: i ragazzi si guardavano spesso, si sorridevano a vicenda, cantavano i pezzi… e avete notato Rob e Paul che si sono “scambiati gli strumenti” durante l’intro di alright??

Poco dopo la fine del concerto Matt, Rob e Paul scendono tra i fans regalando a tutti (davvero disponibilissimi) autografi e fotografie, mentre Claudio (THESPACECOWBOY) mi regala un asciugamano “rubato” dal palco…

FRA, Alessia e Mica sono entrare nel backstage rendendo ancor + unica la loro serata e potandomi un regalino meraviglioso: la bandiera autografata da J che abbellisce la mia stanza!

Dopo lo show un po’ di relax tutti insieme, spalmati in mezzo alla piazza, ricaricando le batterie in attesa del ritorno!

Una giornata faticosissima ma meravigliosa: emozioni simili ti riempiono il cuore e ti danno nuova forza! E’ stato bellissimo condividere il tutto con persone meravigliose come voi!
Funk you all party people!

イーノス