Non migliorano le condizioni di salute di Jay Kay

Purtroppo non sembrano migliorare le condizioni di salute di Jay Kay che da ormai quasi un mese combatte con degli intensi dolori fisici e che lo stanno costringendo a sottoporsi ad intense cure mediche.

Dopo aver annullato le tappe in Corea e Giappone dell’Automaton tour, i Jamiroquai hanno annullato anche lo show privato al Casinò di Parigi che era già stato rinviato al 12 Giugno sempre a causa delle condizioni fisiche di Jay.

Il giorno 3 Giugno la band si è recata in Kazakistan per un concerto privato ad Astana all’hotel Ritz-Carlotn ma, dai video che sono stati pubblicati in rete sui social network, Jay è effettivamente apparso molto dolorante.

Sull’aereo di ritorno Derrick Mc Kenzie, batterista della band, ha registrato un breve video in cui ammette che le condizioni di salute di Jay Kay non migliorano ed ha bisogno di serie cure mediche.

Auguriamo a Jay Kay di tornare presto in forma e aspettiamo aggiornamenti sugli ormai imminenti concerti estivi dei Jamiroquai.

Cancellati i concerti in Giappone e Corea

Le condizioni di salute di Jay Kay non sembrano migliorare in tempi rapidi e per questo lo stesso Jay ha annunciato con due comunicati pubblicati sui canali social che è stato costretto ad annullare i concerti dei Jamiroquai previsti in Giappone e Corea del Sud.

Dopo il concerto privato di Parigi,  rimandato al 12 Giugno per lo stesso motivo, le tappe di Tokyo e Seoul avrebbero inaugurato ufficialmente l’Automaton Tour.

Di seguito le parole di Jay pubblicate sulla pagina Facebook dei Jamiroquai: